Falloplastica: chirurgia del pene per il cambio di sesso - Paginemediche

Quando rimuovere il pene, Generalità

Tim Geyer Ritrovarmi con un gruppo di uomini molto mascolini in uno spogliatoio [come mi capita di tanto in tanto] e stare nudo era un pensiero davvero difficile.

Dopo l'operazione, c'è stato il processo di guarigione. Anne: Che è stato molto doloroso.

Quando occorre sottoporsi a circoncisione?

Ellis: La parte più dolorosa probabilmente è stato il quando rimuovere il pene. Dopo aver rimosso quello, sono stato visitato da un oncologo—specializzato in linfonodi—che ha deciso di fare una doppia dissezione dei linfonodi. Quell'operazione è stata altrettanto dura.

Mi hanno messo degli aghi nella quando rimuovere il pene del pene—nel glande e nell'uretra—e sono arrivati fino ai linfonodi [per individuare eventuali cellule cancerose]. Quel test è risultato negativo. Dopo essermi rimesso da quello, ho ricevuto il via libera per ricominciare l'attività sessuale. La prima cosa che ho notato è stata la totale mancanza di sensibilità. Sono sempre stato molto focalizzato sul pene sessualmente, compresa la masturbazione.

Virus dell'immunodeficienza umana[ modifica modifica wikitesto ] Vi è una forte evidenza che la circoncisione riduca la probabilità di infezione da HIV negli uomini eterosessuali in popolazioni ad alto rischio. Gli strati superficiali della cute del pene contengono cellule di Langerhansche vengono attaccate dal virus HIV; rimuovendo il prepuzio si riduce il numero di tali cellule. Quando un pene non circonciso è flaccido, la tasca tra l'interno del prepuzio e la testa del pene fornisce un ambiente favorevole alla sopravvivenza dei patogeni; la circoncisione elimina questa tasca.

E io usavo molto la masturbazione come antistress, se qualcosa mi preoccupava al lavoro, o cose del genere—mi faceva rilasciare le endorfine che mi servivano. Ora non ho più questo sfogo.

Non ce l'ho più da tre anni.

quando rimuovere il pene

Anne: A livello di eccitazione e sensazione simile all'orgasmo, non penso provi nulla di simile. Ellis: Anche raggiungere e mantenere l'erezione è molto difficile [non avendo sensibilità né stimolo].

Rottura frenulo pene

In passato potevamo andare avanti anche mezz'ora senza fermarci. Ora, siamo fortunati se riusciamo a fare tre o quattro minuti.

Anne: Il dottore gli ha prescritto il Viagra. E funziona, certo, ma ci sono degli effetti collaterali: mal di schiena ed emicranie.

Un tumore mi ha portato via metà del pene: ecco come faccio sesso

Il giorno dopo ha sempre qualche problema. Quindi se possiamo facciamo una cosa più naturale: certo, una sveltina è una sveltina [ma è meglio degli effetti collaterali]. A Ellis piacciono le tette. Quindi gli dico: "Toccami le tette!

quando rimuovere il pene

So che questo ti fa stare eretto più a lungo, anche solo un minuto. Siamo anche andati in un sexy shop per cercare qualcosa che lo aiutasse a mantenere l'erezione di più—e l'abbiamo trovato. Lo mette e lo toglie—non gli fa molto bene. Ma aiuta.

Circoncisione

Insomma, ci ingegniamo. Una volta abbiamo parlato della possibilità di fare un'altra operazione.

quando rimuovere il pene

Ma comunque non sentirei niente. Non siamo mai andati oltre qualche chiacchiera al riguardo. Anne: Quando ne abbiamo parlato, il mio primo pensiero è stato: se lui non ne ricava più sensibilità, non vale la pena fargli passare un altro intervento. Non è giusto. Certe volte ci arriviamo davvero. Altri, non funziona proprio.

quando rimuovere il pene

Abbiamo dovuto adeguarci e accontentarci di quello che abbiamo quando ce l'abbiamo. È davvero difficile. Più per lui che per me. Ellis: Anche fare sesso con Anne Sai, cerco di farla stare bene. Ma se ti muovi nel modo sbagliato non sai nemmeno più se sei dentro o fuori.

Vasectomia

Nei casi peggiori, è come recitare una coreografia. Ma non sai nemmeno se le mosse funzionano. Anne: Sei mesi dopo la penectomia, eravamo a una illustrazioni del pene di controllo e il medico ha detto: "Forse la sensibilità tornerà. O forse no. Ellis: Ma ha detto che anche se fosse tornata non sarebbe stato come prima.

Ma l'unica sensazione che ho per adesso è dolore. Quella è una delle cose di cui Anne si preoccupa quando proviamo a fare sesso—che mi faccia del male. Anne: Non so se il medico volesse solo darci un po' di speranza.